Amateur Radio Station IK3ASM


Vai ai contenuti

QSL VIA ASSOCIAZIONE

QSL: CROCE E DELIZIA DEI RADIOAMATORI


Non ho la presunzione di insegnare, ma mi permetto qui di dare alcuni suggerimenti, maturati dalla esperienza acquisita in questi anni, per una corretta gestione delle QSL in partenza.
Da un pò di anni molti radioamatori....tipografi si sono messi a stampare QSL e questo fatto ha portato ad un sensibile miglioramento della "qualità" delle QSL in circolazione.
Il soggetto della QSL è l'aspetto più appariscente, quello che a volte ci fa ricordare visivamente il nominativo associato a quella determinata immagine.
A parte questo, la nostra QSL deve contenere correttamente tutti quei dati indispensabili per confermare il QSO e per l'eventuale utilizzo della stessa al fine di conseguire vari diplomi.
Ricordiamoci che la QSL è come una "ricevuta fiscale"!
- Le dimensioni: lo standard è stato fissato da tempo in cm. 14x9 massimo.
- Dovrà contenere ovviamente il nostro nominativo, l'indirizzo, la Zona CQ e Zona ITU, il WWLocator.
Quest'ultimo ormai viene scambiato abitualmente anche per i QSO in HF.
- Si dovrà dare molta attenzione alla compilazione dei dati relativi al QSO che si intende confermare.
- Il nominativo del corrispondente dovrà essere scritto in stampatello ed in modo chiaro. Molte lettere a
volte possono essere scambiate fra loro (U-V, I-J, N-H, D-O).
- Se il corrispondente ha un Manager, mettere in bella evidenza VIA..(call manager).
- Data - ora UTC - frequenza o banda - modo di emissione. Per il modo di emissione è importante mettere 2x... (cw,ssb..) - segnale ricevuto RS per fonia, RST per cw o modi digitali. Per la SSTV si può usare RSV in luogo di RST.
- Indicare se si desidera la QSL - PSE QSL- o TNX QSL se rispondiamo ad una QSL ricevuta.
- Saluti e firma.
- Si possono aggiungere le proprie condizioni di lavoro o qualche altra breve nota.
PER NON FAR INVALIDARE LA QSL, NON DOBBIAMO FARE CORREZIONI!
Queste operazioni possono essere automatizzate. Tutti i programmi di Log prevedono la stampa delle etichette o la stampa direttamente sulla QSL.
Nel caso si usasse l'etichetta, è buona norma l'uso di un timbro con il nostro nominativo e timbrare l'etichetta come viene fatto con i francobolli....
Se si risponde alla QSL di un SWL, si dovrà mettere non la conferma del QSO, ma HRD.
Non si dovrà compilare il campo RS/T, che verrà barrato.
Per la consegna in Sezione per la spedizione cumulativa, dovremo provvedere a smistare le nostre care QSL nel casellario delle QSL in partenza presente in Sezione inserendole nelle varie caselle contrassegnate da lettere o numeri.
Alcuni Paesi hanno nominativi che iniziano con lettere differenti, es. SV-J4, G-M-2A, K-W-N-A eccetera. In questo caso metteremo le QSL di quel Paese nella casella con la lettera del prefisso primario (S, G, K ecc.)
Le QSL via manager dovranno essere messe nella casella della lettera iniziale del nominativo del Manager.
Così facendo, non creeremo problemi al QSL MANAGER della nostra Sezione, perchè, ricordiamolo, LAVORA PER NOI!

Buoni DX a tutti.

IK3ASM




Home Page | Stazione Radio | Attività Radio | ARI-Verona | Protezione Civile | ISS | SSTV da ARISSat-1 | Guglielmo Marconi | Galleria Marconiana | Nobel a Marconi | Biblioteca Radio | Astrofilia | Attività solare | Meteo | Tour | Links | Ringraziamenti | Mappa del sito

-- Ultimo Aggiornamento: 09 mag 2019 --

Torna ai contenuti | Torna al menu